.
Annunci online

luigirossi
il blog di chemako
SOCIETA'
25 marzo 2009
Racz e la memoria corta degli italiani

 

Ogni italiano dovrebbe chiedere scusa a Karol Racz per come è stato trattato.
Dove sono i garantisti che blaterano in Italia soltanto quando si tocca un potente? Vergogna, questo devono provare soprattutto quei giornalisti e quei direttori di giornali e telegiornali che hanno dato per certo colpevole Racz, senza aspettare l'esito delle indagini. La colpa di Racz è quella di venire dalla Romania ed oggi in Italia lo sport più in voga è la caccia a chiunque venga dalla Romania. Qualche anno fa c'era la caccia all'albanese, quale sarà la prossima nazione ad aggiudicarsi la palma della nazione da additare come responsabile di ogni azione delittosa che avviene in Italia?
Se penso che l'Italia è la patria di tanti emigranti maltrattati all'inizio del secolo, se penso che l'Italia è la patria di Sacco e Vanzetti, uccisi soltanto perché italiani, non riesco a comprendere come possa un popolo come il nostro comportarsi come coloro che maltrattavano i nostri nonni solo perché italiani.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Racz

permalink | inviato da chemako il 25/3/2009 alle 8:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (7) | Versione per la stampa
politica interna
3 marzo 2009
L'Italia affonda, la sinistra sparisce e i sinistri ancora non hanno capito nulla

Mentre l'Italia affonda, il Parlamento (maggioranza e opposizione) e il governo non fanno nulla di concreto per aiutare un paese in crisi, i nostri dipendenti lautamente stipendiati (Paolo Cento non è più deputato, ma gli altri membri del Roma Club lo sono ancora) ecco in cosa sono impegnati:

Il presidente del Roma Club Montecitorio Paolo Cento (Verdi) ha convocato per domani, martedì 3 marzo alle ore 19.30, presso il circolo sportivo di Montecitorio (via dei Laghi sportivi 5), l'assemblea straordinaria dei soci del club per decidere, tra l'altro, ''le iniziative di protesta a tutela dei tifosi romanisti dopo Inter-Roma e l'ennesimo torto subito dalla squadra giallorossa''. Lo rende noto un comunicato del Roma Club Montecitorio.
''Durante l'assemblea - si legge nella nota - verranno raccolte le firme dei parlamentari della Roma club per presentare un'interpellanza sulla gestione degli arbitri nel campionato di calcio. Al termine dell'assemblea si svolgerà la cena sociale del club a cui parteciperanno giocatori e dirigenti della società'' (asca.it)

Continuando a parlare del mio ex partito voglio sottolineare un'altra chicca: l'assessore l'assessore alla Protezione Civile della Provincia di Napoli, Francesco Emilio Borrelli ("figlioccio" del nefasto Alfonso Pecoraro Scanio) fa distribuire un volantino del genere dai volontari della Protezione civile

"Denuncia chi pensi possa essere un pedofilo. Non essere complice di un crimine orrendo".

Per contrastare la pedofilia, un assessore di sinistra mostra quanto si possa essere sinistri nella propria azione quando a guidare scelte e comportamenti è la sola volontà di apparire e di ricerca del facile consenso. Spingere i cittadini a fare i delatori, senza prove (il volantino incita a denunciare chiunque "pensi possa essere un pedofilo") creerà soltanto una serie di sospetti e di innocenti messi all'indice senza nessuna prova.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. verdi

permalink | inviato da chemako il 3/3/2009 alle 8:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
2 marzo 2009
Cosa c'entra con kilombo?!

Come può un personaggio del genere chiedere di far parte di kilombo è un mistero. Uno che pubblica post come questo, ma potrei segnalarne decine di post del genere, non rappresenta nessun "tipo" di sinistra.
Questo neoGasparri della blogosfera continua a dare spazio a qualsiasi notizia, dalla più importante alla più insignificante, che abbia come unico scopo attaccare tutto ciò che rappresenta la sinistra.

Kilombo era una brillante intuizione all'origine, un luogo dove far confrontare tutte le anime della sinistra italiana. Ora grazie a personaggi del genere è diventato una vetrina, un luogo dove pubblicare di tutto, un luogo dove il confronto non trova più spazio.

 

 


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. kilombo

permalink | inviato da chemako il 2/3/2009 alle 9:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
sfoglia
febbraio        aprile


Attratti dalla calamita
L'ANTIPOLITICANTE
ERMES
ALICE (lo splendido LunaParkMentale)
OCCHI COME IL MARE
LA SCRITTURA CREATIVA
ROSSO ANTICO
MEDITERRANEO BLU (blog in letargo)
terzostato
COMPAGNO FRANCESCO
misswelby
Mr.Tambourine
gizm0
Maria Rubini
LA BATTITURA (blog in letargo)
L'ARCHEOLOGA VERDE (blog in letargo)
UN COMPAGNO A PRAGA
GALATEA
PENNAROSSA
COMPAGNO FABIO
RINASCITA NAZIONALE
SCACCHI E JAZZ
GIACOMO
FIOREDICAMPO
UN PRETE NO GLOBAL
CRISTINA
BEPPONE
UN GRAN TALENTO
SERAFICO
ELIOLIBRE
ARADIA - IL PANE E LE ROSE
QUALCOSADIRIFORMISTA
DRACULIA
TIZIANA ED EMANUELE
ALSOM (blog in semiletargo)
ATTIMO FUGGENTE (blog in letargo)
ANTIGUA (blog in letargo)
CAOSEKOSMOS
LOU MOGGHE (blog in letargo)
TRITON (blog in letargo)
IL CAVALIERE ERRANTE (blog in letargo)
IL POSTO DELLE FRAGOLE (blog in letargo)
FULMINI
RIGITANS
IRENE
CLAUDIA, BELLA E INTELLIGENTE
COMPAGNA LIA (blog in letargo)
ADELE PARRILLO
PIERO RICCA
SA ESSERE UN PREZIOSO SUGGERITORE
ZIAGRARIAAMA
LADYTUX
KORVO ROSSO
CONTROBAVAGLIO (blog in letargo)
COMPAGNO NICOLA
ZADIG
ROSASPINA
semplicemente VULCANOCHIMICO
ALZATACONPUGNO (blog in letargo)
LAURA
MESLIER (blog in letargo)
YCHE
KIA
LA PROFESSORESSA
SHAMAL
LUNA (blog in letargo)
ANTONIO MASOTTI (blog in letargo)
NONSIAMOPERFETTI
COMPAGNO IRLANDA
LA PETIZIONE (blog in semiletargo)
IGUANA BLU (blog in letargo)
IOESISTO (Barbara)
FRANCESCA (blog in letargo)
NOMEFALTANADA (blog in letargo)
ULTIMO DEI RIBELLI (blog in letargo)
SCIURET (blog in letargo)
ESTHER (blog in letargo)
GARBO
MIKYROSS (blog in letargo)
GIUSEPPE (blog in letargo)
ALESSIA
GABRI/BABELLE
BEPPE CAVALLO
MICHELA (blog in letargo)
MARIA (blog in letargo)
CUORE DI VETRO (blog in letargo)

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Luigi Rossi | Crea il tuo badge
Luigi Rossi Adotta un bambino a distanza – SOS Villaggi dei Bambini Greenpeace Italia

SANT'ANDREA DEL GARIGLIANO


                         




 

Berluscounter!

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

blog italia, directory blog italiani

lettera aperta
al compagno Luigi

9 dicembre 2005

Compagno Luigi,
ti chiamo compagno, in quanto mangiamo alla stessa tavola della lotta e condividiamo il pane della rabbia e della voglia di cambiare.
Diversi impegni tengono noi entrambi su una corda, come dei funammboli con la benda sugli occhi e senza alcuna protezione sotto di noi.
A volte accadono delle cose e si perde l'equilibrio, col rischio di cadere per terra, col rischio di morire dentro. Ma spesso, quando un funambolo perde l'equilibrio, c'è sempre uno che, tenendosi stretto a una corda d'emergenza, gli va incontro e gli tende una mano.
Così vorrei fare io con questo post. E non preoccuparti di prendere, oltre alla mano, anche il braccio; sei un compagno, è il minimo che possa darti.

Facciamola finita, venite tutti avanti
nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze,
feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte,
coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese
in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato,
spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco
e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

[
c'è bisogno di dire il titolo e l'autore di questa canzone?]

un abbraccio,
Nicola

  
Che Guevara
assassinato il 9 ottobre 1967


Ingrid Betancourt
rapita il 23 febbraio 2002


Peppino Impastato
assassinato il 9 maggio 1978


Rosario Livatino
assassinato il 21 settembre 1990





post<li> 

Performancing Metrics