.
Annunci online

luigirossi
il blog di chemako
30 novembre 2005
LA CRISI NON ESISTE

L’economia mondiale è in crisi, quella italiana è in crisi, bisogna diminuire le spese, bisogna tagliare i fondi agli Enti Locali.
Da tanto tempo sentiamo queste frasi, sia dal centrodestra sia dal centrosinistra. Ormai sono diventate una cantilena, una nenia che è entrata in testa a tutti gli italiani. Molti sono convinti che i tagli agli Enti Locali siano una misura necessaria. A queste persone chiedo di riflettere su due misure varate dal Governo che mi hanno fatto capire che non siamo un paese in crisi. Questi due provvedimenti sono la conferma che i soldi ci sono, ma sono gestiti male dal centrodestra.
Il primo provvedimento è l’esenzione ICI alla chiesa e a tutte le attività commerciali correlate ad essa; il secondo è il bonus di 1000 euro ai neonati.
L’esenzione ICI è un regalo alle gerarchie vaticane (in seguito il centrodestra ha incluso nel provvedimento tutte le confessioni religiose) e un ulteriore affondo ai Comuni che vedranno diminuire anche il gettito ICI, con conseguente diminuzione della capacità di erogare servizi ai cittadini che pagano l’ICI.
Il bonus ai neonati è un affronto verso tutti quei cittadini che sono costretti a vivere con poco e che non possono permettersi, per motivi economici, di avere figli. Prevedere un bonus per tutti senza considerare il reddito significa dare 1000 euro sia al figlio di un ricco calciatore sia al figlio d un povero disoccupato. Questa è una misura irresponsabile e assurda.
Questi due provvedimenti porteranno danno alle casse dello Stato e nessun giovamento agli italiani che ogni giorno lottano per sopravvivere.




permalink | inviato da il 30/11/2005 alle 22:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
30 novembre 2005
ACQUA TRA LOGICA DI MERCATO E DIRITTI


Interverranno Padre Alex Zanotelli, Saverio Lutrario e il capogruppo dei Verdi alla regione Lazio Filiberto Zaratti




permalink | inviato da il 30/11/2005 alle 17:39 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
29 novembre 2005
I LAVORATORI SOCIALMENTE UTILI

Lavoratori Socialmente Utili non preoccupatevi, il vostro precariato sta per finire. Il governo dopo aver sistemato gli LSU di Palermo e di Catania, pensa anche a Messina. Due giorni prima delle elezioni amministrative di Messina hanno stanziato i fondi per stabilizzare i precari del comune. Che bel paese è l'Italia dove un governo allo sbando per cercare di arginare l'emorragia di voti che l'affligge, inventa soluzioni psichedeliche. Dopo la finanza creativa ci propongono le politiche del lavoro elettorali. 




permalink | inviato da il 29/11/2005 alle 21:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
29 novembre 2005
RISOLUZIONI ONU DI SERIE A E DI SERIE Z

Nazioni Unite, 8/11    Oggi Cuba ha attenuto un grande vittoria. L´Assemblea Generale dell´ONU ha votato, per la 14° volta consecutiva, la risoluzione presentata da Cuba che chiede la fine immediata del Blocco economico, finanziario e commerciale contro l´Isla Grande.
Dei 191 paesi rappresentati all´ONU,
182 paesi hanno votato per l´abolizione del Blocco.
4 paesi hanno votato per mantenere il Blocco: Stati Uniti, Israele, Palau, Isole Marshal.
1 si è astenuto: Micronesia.
4 paesi non hanno partecipato al voto: Salvador, Nicaragua, Iraq, Marocco
.
Quattordicesima volta consecutiva che l'ONU approva una risoluzione di condanna contro il blocco imposto, unilateralmente, nel 1960 dal governo USA contro l'isola di Cuba. Prendendo a prestito la teoria di Bush, gli altri stati dovrebbero esportare la democrazia nella testa del presidente americano con la forza, visto che non rispetta le risoluzioni ONU. Nemmeno con la forza si riuscirebbe ad ottenere nulla dal cervello di Bush. Pare che coloro che hanno realizzato lo spot della particella di sodio che vive da sola nella bottiglia di minerale, si siano ispirati alla storia dell'unico neurone che si trova nella testa dell'amico George.
 




permalink | inviato da il 29/11/2005 alle 15:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
29 novembre 2005
FINALMENTE L'ACQUA

Finalmente! I cittadini degli "scagni", una zona di campagna di Sant'Andrea del Garigliano, hanno l'acqua in casa. L'assurda situazione andava avanti da sempre. Alcune famiglie del nostro paese non erano raggiunte dall'acquedotto. Da sempre abbiamo spinto affinchè questa surreale situazione avesse fine. Ringraziamo il Sindaco del nostro comune che ha dato seguito alla nostra richiesta. Portare l'acqua nelle case di questi nostri concittadini è un atto dovuto, ma fino ad ora nessuno lo aveva fatto. Ora dobbiamo continuare nell'opera di rendere giustizia a tutte le zone del nostro paese. Il prossimo passo sarà portare l'illumnazione pubblica in queste zone, illuminazione che dovrà essere assicurata dai pali ad energia solare. 




permalink | inviato da il 29/11/2005 alle 12:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
29 novembre 2005
LA GIUSTIZIA ALLA ROVESCIA

Rinviato, per l'ennesima volta, il processo che vede sul banco degli imputati gli antinuclearisti. il leader storico della lotta al nucleare, l'ultraottantenne avvocato Marcantonio Tibaldi è stato citato in giudizio dalla Sogin, la società incaricata di provvedere allo smantellamento delle centrali nucleari presenti in Italia, compresa la centrale elettronucleare del Garigliano. La Sogin ha chiesto come risarcimento per diffamazione al Tibaldi cinque milioni di euro. Insieme a Tibaldi e stato citato in giudizio il consigliere delegato all'ambiente del comune di Santi Cosma e Damiano, Maurizio Scarsella. Da Scarsella la Sogin pretende un risarcimento di "soli" cinquecentomila euro.
Completa solidarietà dal circolo dei Verdi di Sant'andrea del Garigliano ai due antinuclearisti.
Siamo all'assurdo, due persone che da sempre si battono per la salvaguardia della salute dei cittadini devono difendersi in tribunale. La colpa dei due è di tenere sempre viva la battaglia contro il nucleare. La loro battaglia la portano avanti tra l'indifferenza delle istituzioni. Istituzioni che dovrebbero sedere sul banco degli imputati, perchè, con il loro colpevole e complice disinteresse, stanno trascurando la salute dei cittadini. Abbiamo tutto il diritto di sapere effettivamente se e quanto danno reca all'ambiente e alla nostra salute la presenza della centrale del Garigliano.




permalink | inviato da il 29/11/2005 alle 11:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
28 novembre 2005
FIACCOLATA DI PROTESTA CONTRO LA PENA DI MORTE

Mercoledì 30 novembre, a Roma, davanti l'ambasciata USA, si terrà la fiaccolata organizzata da Amnesty International contro la pena di morte. Dal 1976 lo Stato ha ucciso 1000 persone.




permalink | inviato da il 28/11/2005 alle 22:28 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
28 novembre 2005
PIANO REGOLATORE GENERALE
Dichiarazione di voto relativa all'approvazione del PRG del comune di Sant'Andrea del Garigliano

   L’approvazione del Piano Regolatore Generale di un Comune è, senz’ombra di dubbio, uno dei momenti più importanti della vita amministrativa, sia per l’ente stesso sia per i cittadini. Per questo motivo intendo esporre chiaramente la mia posizione. La votazione di questa sera, relativa alla stesura definitiva del PRG, giunge al termine di un percorso che parte da lontano. Un percorso che non ho approvato mai nel metodo e nel merito. Pur apprezzando l’impegno dei tecnici e dei dipendenti comunali che hanno contribuito alla realizzazione del PRG, è evidente che, così come è, questo piano regolatore non porta sviluppo al nostro paese, anzi lo penalizza. Non ho mai condiviso il metodo usato dall’ex Sindaco, ritenevo e ritengo che prima di giungere alla stesura definitiva del piano regolatore bisognasse prevedere almeno tre passaggi propedeutici:
1.      fare una riunione con tutti i consiglieri comunali;
2.      riunire le forze politiche e le associazioni di categoria presenti sul territorio;
3.      solo dopo aver espletato questi due passaggi fondamentali incontrare la cittadinanza per esporre il Piano Regolatore e recepire le proposte più importanti.

Ho sempre chiesto che ciò accadesse, ma questi tre passaggi non ci sono mai stati. Alla fine della passata amministrazione, l’ex Sindaco, resosi conto che il suo porsi muro contro muro con alcuni consiglieri avrebbe portato ad un voto contrario in consiglio comunale, ha organizzato un incontro nel quale non si accettavano obiezioni, ma dove si doveva santificare solamente il piano così come era stato concepito.
Per quanto riguarda il merito sarebbero molte le obiezioni da fare. Questo piano regolatore è concepito non come strumento di sviluppo, ma come strumento elettorale; invero ad un’analisi attenta si nota che le zone edificabili e non, le nuove piazze e strade sono sparse a macchia di leopardo, con una disposizione che scientificamente svantaggia sempre gli stessi soggetti. Si prevedono nuove piazze nel centro storico, con abbattimento di abitazioni, si prevedono vie irrealizzabili, come la pedemontana “Fontana – Forcella”, strade, come la variante a via Castelle, che ha, come duplice risultato, quello di svantaggiare cittadini che già in passato si sono visti togliere i propri terreni per far realizzare la strada e quello di isolare il centro del paese, recando un notevole danno alle attività commerciali presenti in centro. Le zone di campagna sono state completamente ignorate e abbandonate. Non si è ritenuto opportuno rendere edificabili le zone di collegamento tra i centri abitatati esistenti.
Mi fermo qui, ma si potrebbe continuare a lungo. Dal punto di vista delle scelte strategiche, ritenevo e ritengo sbagliato non cercare di estendere il paese verso le zone di confine con gli altri paesi, in considerazione del crollo demografico che affligge la nostra valle. Tale scelta avrebbe mostrato lungimiranza. I nostri Comuni, per sopravvivere, dovranno per forza diventare sempre più coesi, anche da un punto di vista delle aree urbanizzate. Tale proposta è stata bocciata dall’ex Sindaco senza una serena discussione con gli altri amministratori. Questo piano regolatore è frutto dell’idee di una persona che ha proceduto alla sua stesura in solitudine, senza considerare che il piano regolatore è uno strumento di tutti i cittadini.
Oggi voterò l’approvazione di questo Piano Regolatore solamente per dovere civico e senso di responsabilità, in quanto ritengo necessario dotare il nostro paese dello strumento urbanistico. Da domani, inizierò a lavorare, spero insieme a tutti i consiglieri e a tutti i cittadini che vorranno collaborare, alla stesura di una variante che possa rendere questo Piano Regolatore il volano di sviluppo del nostro paese.


Luigi ROSSI

 Consigliere Comunale dei Verdi




permalink | inviato da il 28/11/2005 alle 22:12 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
27 novembre 2005
BUSH: CRIMINALE

Ho visto l'inchiesta di rainews24 tantissime volte. Ogni volta che la guardo mi convinco sempre più che Bush ha commesso crimini di guerra e dovrebbe rispondere di ciò. Sono convinto che tutti coloro che continuano ad appoggiare la strategia del governo USA siano altrttanto criminali (Blair e Berlusconi).
Bisogna ritirare le nostre truppe immediatamente, non possiamo essere complici di tanto orrore. Vorrei che i partiti di centro-sinistra che hanno dubbi sulla necesstà di un ritiro immediato guardassero l'inchiesta milioni di volte. Con questa guerra stiamo alimentando l'odio di quei popoli verso noi occidentali. Le croci nere dipinte sul Corano e nelle loro moschee, i corpi di civili sciolti dal fosforo bianco e dall' MK47, il nuovo napalm, sono elementi inconfutabili che in Iraq si stanno commettendo crimini contro l'umanità.




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 12:11 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
27 novembre 2005
IL CANDIDATO RUINI

Ruini continua ad attaccare i Pacs e tutte le forme di unione diverse dal matrimonio di santa romana chiesa. Ogni giorno il cardinale interviene su ogni questione, sembra il candidato premier alle politiche del 2006.
Mi sono sempre chiesto come fanno i prelati a parlare di amore tra una coppia, amore verso i figli, da dove traggono l'esperienza per insegnarci questi tipi di amore?
La cosa che mi infastidisce è vedere che Ruini si intromette in tutto, ma tace sull'orrore della guerra, mai una parola di condanna.




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 11:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
27 novembre 2005
CONDANNATO PER DIFENDERE LA LAICITA' DELLO STATO

Riporto la dichiarazione el giudice Luigi Tosti condannto per aver sostenuto la laicità dello Stato.

E' stata scritta il 18.11.2005, in un'aula-ghetto allestita "senza crocifisso" e destinata appositamente ad uno "sporco" imputato non cattolico, una delle pagine più epiche della Giustizia italiana, perché si è finalmente inflitta una giusta ed esemplare condanna a chi, pretendendo di affiancare al sacro simbolo del crocifisso i propri falsi simboli, ha manifestato con sconfinata arroganza l'assurda pretesa di godere degli stessi diritti e della stessa dignità che la Repubblica Pontificia italiana accorda, giustamente, alla sola superiore razza dei Cattolici.
Plaudo alla totale prevaricazione del mio diritto di difesa e all'imposizione del termine preventivo di "due minuti", che mi è stato benevolmente concesso dal GUP-Presidente del collegio per formulare ed illustrare le mie richieste. Mi rammarico pubblicamente con la Stampa per la limitazione del Suo diritto di cronaca e di ripresa audiovisiva, che ha impedito la documentazione della celebrazione del dibattimento nell'interesse della collettività e a garanzia della trasparenza della Giustizia. Spero che la mia sentenza di condanna -contro la quale ricorrerò- sia l'inizio di un incendio che risvegli le coscienze dei sudditi italiani che non intendono più tollerare l'emarginazione e la discriminazione che parte dei Cattolici attua ai danni degli atei, degli agnostici, degli ebrei, degli islamici, dei buddisti, degli evangelisti, dei valdesi, dei testimoni di Geova e di tutti coloro che si identificano in religioni diverse dalla loro. Spero che i 40 giorni per il deposito della motivazione della condanna siano sufficienti per giustificare la violazione dell'art. 9 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti dell'uomo, che sancisce che "ogni persona ha diritto alla libertà di pensiero, di coscienza e di religione: questo diritto importa la libertà di cambiare religione o pensiero, come anche la libertà di manifestare la propria religone o il proprio pensiero individualmente o collettivamente, in pubblico o in privato, per mezzo del culto, dell'insegnamento, di pratiche e compimento di riti". Ringrazio tutti coloro che si sono sobbarcati i disagi e le spese di un viaggio per assistere alla celebrazione di questo cristallino processo che, spero, resterà impresso nella loro memoria. Ringrazio i deputati Enrico Buemi e Marco Pannella per l'appoggio morale e per la stima che mi hanno dimostrato con la loro presenza fisica a L'Aquila. Ringrazio infine il Dio dei Cattolici per avere offerto a mia moglie e a me l'opportunità di conoscere Marco Pannella e di stringere la "zampa" di questo leone radicale che è riuscito, contro la volontà della maggior parte degli italiani, a rendere più libera e più dignitosa l'esistenza di tutti gli italiani.




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 10:51 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
27 novembre 2005
RINVIO CONSIGLIO COMUNALE

Il Consiglio Comunale si terrà lunedì, in seconda convocazione. Ieri sera la seduta è andata deserta in quanto molti Consiglieri, di maggioranza e opposizione, non potevano prendere parte all'approvazione del PRG. La legge, difatti, prevede che non possano partecipare al Consiglio coloro che hanno parenti, fino al quarto grado e affini, che abbiano vantaggi dall'approvazione del PRG.




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 10:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
27 novembre 2005
AGENZIA DI SANITA' PUBBLICA

Il Dottor Arturo Castrillo, presidente regionale dei Verdi, è stato nominato,  dal Consiglio Regionale, membro del consiglio di amministrazione dell'Agenzia di Sanità Pubblica del Lazio. Arturo Castrillo è un uomo che negli anni ha dimostrato le sue capacità, ha organizzato in maniera egregia i Verdi in regione. I Verdi di Sant'Andrea del Garigliano sono certi che saprà farsi valere anche in questo nuovo ruolo. Unico grande rammarico la nomina, da parte dell'opposizione regionale, di Gramazio (Alleanza Nazionale), lo stesso che si era distinto per le sue affermazioni offensive e stupide nei confronti del popolo di Israele alla vigilia delle elezioni regionali.




permalink | inviato da il 27/11/2005 alle 10:32 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
26 novembre 2005
I VERDI DI CERVARO (FR)?!?

Negli ultimi mesi, sulla stampa locale, continuano ad uscire le dichiarazioni di Massimo Maraone, indicato come portavoce dei Verdi e/o leader dei Verdi del sud della provincia di Frosinone. La cosa assurda che a Cervaro nessuno è iscritto ai Verdi, ma Maraone continua ad affermare di essere dei Verdi. Come associazione dei Verdi abbiamo chiesto l'intervento del presidente provinciale del partito per chiarire la situazione che mette in ridicolo tutto il partito, a causa delle sortite, senza controllo e senza cognizione, di Maraone. Il presidente continua ad ignorare la cosa, come continua ad ignorare la nostra richiesta di indire il congresso provinciale.




permalink | inviato da il 26/11/2005 alle 13:52 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
26 novembre 2005
ENNESIMA AGGRESSIONE AL PIANETA

Un vero e proprio disastro ambientale. La fuoriuscita di benzene e altri inquinati in seguito a un’esplosione in un impianto petrolchimico cinese riversatisi nel fiume Songhua, sta raggiungendo la Russia, a una velocità impressionante di 50 km al giorno.
L'ennesima dimostrazione che la mancanza di controlli sull'industria chimica cinese è un serio pericolo per l'intero pianeta. I disastri ambientali aumentano sempre di più, se non capiamo che la Terra non resisterà a lungo all'aggressione dell'uomo, le generazioni future non avranno un pianeta su cui vivere.




permalink | inviato da il 26/11/2005 alle 13:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
26 novembre 2005
CONSIGLIO COMUNALE

Oggi alle 18.00 si terrà il Consiglio Comunale sul Piano Regolatore Generale. Dopo le schermaglie sulla stampa locale di alcuni partiti della maggioranza, ci sarà il confronto nell'assise cittadine. Noi Verdi abbiamo già manifestato la volontà di votare l'approvazione del piano solo per senso di responsabilità. Non condividiamo nè nel metodo nè nel merito il PRG, ma siamo consapevoli della necessità di dotare l'Ente di uno strumento urbanistico. Stiamo già lavorando alla stesura di una variante al PRG che possa veramente consentire il rilancio del nostro Comune.




permalink | inviato da il 26/11/2005 alle 12:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
26 novembre 2005
FERMIAMO LA EX CIRIELLI



permalink | inviato da il 26/11/2005 alle 12:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
26 novembre 2005
UNO STUFATO CHE HA STUFATO
Berlusconi, come è nel suo stile, insulta la moltitudine di italiani che ha aderito allo sciopero di ieri. Li ha definiti "bolliti". Ai comunisti della CGIL, CISL e UIL si sono aggiunti i neo comunisti dell'UGL. Tutti in piazza per motivi politici e non per protestare contro un governo miope che finge di non vedere la situazione di milioni di italiani che non vedono la possibilità di arrivare alla fine del mese.
Noi "bolliti" ci ricorderemo di queste affermazioni a primavera e ci libereremo di Berlusconi, uno"stufato che ha stufato".



permalink | inviato da il 26/11/2005 alle 9:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
25 novembre 2005
LE SPESE LEGALI DI BRUSCA

Ex uomo d'onore, ex capomandamento e luogotenente di Riina, ora collaboratore di giustizia, ex uomo dell'antistato che ora chiede allo Stato i soldi per pagare il suo legale. E' firmato da Giovanni Brusca il ricorso al Tar del Lazio contro il rigetto, da parte della commissione definizione e applicazione misure speciali di protezione del Viminale, dell'istanza di pagamento delle parcelle relative all'assistenza legale nel periodo compreso dal mese di luglio 1996 e l'otto marzo 2000. In questo periodo Brusca, infatti, pur avendo iniziato la sua collaborazione con la magistratura, svelando retroscena, delitti e liason politiche di Cosa nostra, non era stato ammesso al programma di protezione. Circostanza, questa, che da' diritto ad essere assistito a spese dello Stato. Spese legali che invece, gli sono state riconosciute dalla Commissione del Viminale, nel periodo successivo a quello oggetto del ricorso fatto ai giudici amministrativi. Analogo ricorso e' stato presentato al Tar del Lazio anche dal difensore dello stesso Brusca, l'avvocato Luigi Li Gotti. (ANSAweb)
I pentiti sono utili a smantellare la mafia, ma la notizia che lo Stato deve pagare l'avvocato di uno come Brusca mi lascia senza parole.




permalink | inviato da il 25/11/2005 alle 21:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
25 novembre 2005
L'AFRICA: UN CONTINENTE ABBANDONATO

Geldof: «Italia ultima negli aiuti all’Africa»
L'ennesima dimostrazione di inaffidabilità del nostro governo. Il centrodestra si era impegnato a fare dell'aiuto all'Africa una priorità. Prodi all'assemblea dei Verdi ha promesso che l'Unione farà in modo che le promesse non mantenute da Berlusconi diventino impegni concreti del suo governo.




permalink | inviato da il 25/11/2005 alle 20:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
25 novembre 2005
NON MORITE COME ME


George Best il fenomenale e discusso campione nordirlandese è morto. Ha voluto lasciarci in eredità non le sue fantastiche giocate che negli anni ' 60/' 70 lo hanno reso famoso nel mondo, ma la foto pubblicata domenica scorsa in copertina dal settimanale inglese “News of the week”. La foto di un uomo morente, distrutto dall'alcol e dagli eccessi. Il leggendario giocatore ha chiesto gli venisse scattata per lasciare un messaggio ai giovani: “Non morite come me. La mia condizione sia da monito per tutti voi”.




permalink | inviato da il 25/11/2005 alle 20:45 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
25 novembre 2005
TFR RIFORMA URGENTE...MA DAL 2008

Il Consiglio dei Ministri ha approvato la riforma del trattamento di fine rapporto. Il provvedimento entrerà in vigore dal primo gennaio 2008. Evviva un'altra grande riforma importantissima approvata dal governo...ops per evitare di mettere in piazza le lacerazioni tra le anime del centrodestra hanno deciso di varare quest'urgentissima riforma dal 2008. Tutti soddisfatti gli uomini di governo, ha ragione Fassino questo è l'unico paese dove un rinvio viene propagandato come un grande successo.
BERLUSCONI NON HA POTUTO PARTECIPARE ALLA VOTAZIONE PER IL SUO ENNESIMO PALESE CONFLITTO DI INTERESSI (MEDIOLANUM ASSICURAZIONI). I MINISTRI LA LOGGIA E PISANU, ENTRAMBI DI FORZA ITALIA, SI SONO ASTENUTI.




permalink | inviato da il 25/11/2005 alle 9:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
24 novembre 2005
DOMANI SCIOPERO GENERALE

Domani l'Italia si fermera' per quattro ore. Cgil, Cisl e Uil, infatti, porteranno in piazza i lavoratori italiani per protestare contro la manovra economica varata dal Governo che manca di ''equita' e sviluppo''.
L'Italia intera scenderà in piazza per protestare contro il Governo che peggiora la finanziaria giorno dopo giorno, taglando i fondi soprattutto agli Enti Locali che saranno costretti ad aumentare la tassazione locale per non cancellare i servizi essenziali ai cittadini.




permalink | inviato da il 24/11/2005 alle 15:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
24 novembre 2005
DUE CONSIGLI COMUNALI SCIOLTI PER INFILTRAZIONI MAFIOSE

Il Consiglio dei ministri di stamani, 24 novembre 2005, ha approvato lo scioglimento dei consigli comunali di Torretta, in provincia di Palermo, e di Nettuno in provincia di Roma, dove sono state accertate forme di ingerenza da parte della criminalita' organizzata. L'amministrazione di Nettuno era guidata dal Sindaco Vittorio Marzoli (centrodestra), mentre quella di Torretta era guidata da Filippo D'Avì (centrodestra).




permalink | inviato da il 24/11/2005 alle 15:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
24 novembre 2005
VIA DALL'IRAQ SUBITO

"Basta bizantinismi, via subito dall'Iraq". Paolo Cento, coordinatore politico di Verdi, annuncia la presentazione da parte dei deputati del Sole che ride di una mozione che chiede il ritiro immediato dei italiani in Iraq. "La nostra iniziativa - spiega Cento - è tesa a sollecitare un dibattito chiaro: Berlusconi venga in Parlamento ad impegnarsi sul ritiro e la stessa opposizione eviti tatticismi politici e si esprima chiaramente per porre fine a quella tragica scelta di coinvolgere l'Italia nella guerra. E' emersa ormai ogni verità sull'iraq: dopo le bugie sulle armi di distruzione in possesso degli iracheni - spiega Cento - tutto il mondo sa
che le truppe statunitensi hanno fatto uso di fosforo bianco come arma diretta sulle persone, causando conseguenze gravissime sulla popolazione civile, come confermato dal Pentagono che ha autorizzato anche l'uso del napalm per azioni militari su Falluja. Berlusconi, anzichè fare dichiarazioni di pura propaganda, dica in Parlamento se sapeva quali armi venivano utilizzate dagli americani durante gli attacchi militari in Irak: ha mai intraprese azioni nei confronti del Governo USA per dissuaderli dall'uso di armi chimiche in contrasto con le convenzioni internazionali e con i principi umanitari? Queste domande richiedono risposte chiare e una assunzione di responsabilità di fronte al Parlamento e al paese".




permalink | inviato da il 24/11/2005 alle 13:20 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
24 novembre 2005
VERDI LAZIO: MOZIONE PER GARANTIRE CONSUMATORI

Verificare che tutte le confezioni di latte Nestle' con scadenza maggio settembre 2006 siano immediatamente ritirate dal commercio sul territorio del Lazio. predisporre presso l'assessorato alla tutela dei consumatori un numero verde per permettere ai cittadini di ricevere tutte le informazioni necessarie alla garanzia della salute dei bambini. costruire in accordo con gli assessorati regionali all'ambiente, alla sanita' e ai consumatori un tavolo permanente in cui siano presenti le associazioni dei consumatori per monitorare i prezzi e la sicurezza del latte. questi i contenuti della mozione che Filiberto Zaratti, capogruppo dei Verdi alla Regione Lazio, ha presentato ieri in consiglio regionale. "Vista l'operazione del Corpo forestale dello stato che ha portato al sequestro di circa 30 milioni di litri di latte per bambini della Nestle'- spiega Zaratti - e considerati i possibili effetti tossici della sostanza isotropyl thioxanthone riscontrata in molte confezioni di latte mio, mio cereali, nidina 2 e nidina 1, ho ritenuto opportuno? Impegnare il presidente Marrazzo e la sua giunta a verificare che tutte le confezioni di latte nestle' con scadenza maggio settembre 2006 siano immediatamente ritirate dal commercio sul territorio del lazio". (Dire) 




permalink | inviato da il 24/11/2005 alle 13:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 novembre 2005
IL TERREMOTO DEL 1980

A venticinque anni dal terremoto che colpì la Campania e la Basilicata ancora ci sono persone che sono costrette a vivere nei container. Che fine hanno fatto i fondi stanziati per aiutare i cittadini dei paesi  colpiti dal terremoto del 1980? Che fine hanno fatto gli amministratori pubblici che hanno gestito quei soldi? L'unica certezza è che difficilmente riusciremo ad avere risposte.




permalink | inviato da il 23/11/2005 alle 21:18 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 novembre 2005
LA CAMPAGNA CONTRO LE DONNE

Ecco le dichiarazioni della Ministro Prestigiacomo (Forza Italia) "L’avevo detto durante la campagna referendaria: il secondo passo sarà mettere le mani sulla 194. Detto, fatto. Qui vogliono tornare a una condizione medioevale della donna. Di questo passo arriveremo ai picchettaggi, come in America".
Questa maggioranza è sempre più in crisi e cerca in ogni modo di accaparrarsi i voti in qualsiasi modo. Commissioni parlamentari sull'applicazione della 194, come proposto dal segretario dell'UDC, presenza di volontari ultracattolici nei consultori, come proposto dal ministro "sconfitto alle regionali del Lazio" Storace, non sono iniziative che mirano alla tutela delle donne o dei nascituri, ma hanno come unico scopo quello di entrare nelle grazie di Ruini, con la speranza di intercettare i voti dei cattolici. Mi dispiace polticanti del centrodestra, i cattolici italiani non sono il gregge che credete voi. Hanno già dimostrato, con il referendum sull'aborto, di essere in grado di saper far convivere la loro fede con l'esigenza di difendere le libertà civil
i.




permalink | inviato da il 23/11/2005 alle 14:55 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
23 novembre 2005
IL PIANO REGOLATORE GENERALE DEL NOSTRO COMUNE

Sabato 26 novembre si terrà il consiglio comunale, nel quale si esaminerà il Piano Regolatore Generale del comune di Sant’Andrea del Garigliano. Noi Verdi non condividiamo nel metodo e nel merito il PRG. Questo strumento urbanistico ha avuto una gestazione lunga e travagliata. È stato uno dei motivi di scontro con l’ex sindaco Casale, che non ha mai voluto discuterne seriamente con i consiglieri, con le forze politiche, le associazioni di categoria e con i cittadini del nostro paese. Questo PRG non è uno strumento di sviluppo, ma solamente uno strumento propagandistico. Le zone edificabili, di varia tipologia, sono posizionate a macchia di leopardo, senza un nesso logico. Sono penalizzati cittadini e agevolati altri senza avere spiegazioni credibili in merito. Sono previste nuove strade, piazze e cattedrali o mai realizzabili o aventi come unico scopo quello di creare danno a cittadini già vessati da espropri mai pagati.

Per spirito civico e senso di responsabilità noi Verdi approveremo il PRG. Siamo consapevoli dell’importanza di dotare, finalmente, il nostro comune di uno strumento urbanistico, ma già dal giorno dopo inizieremo a lavorare, con tutti i consiglieri e tutti i cittadini che vorranno collaborare, alla stesura di una variante che trasformi il PRG nel volano di sviluppo del nostro paese.




permalink | inviato da il 23/11/2005 alle 14:43 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
23 novembre 2005
IL NUOVO TERRORISMO:L'INDIFFERENZA

FAO: muoiono 6 milioni di bimbi ogni anno. La notizia è drammatica. L'indifferenza dei paesi industrialzzati è una forma di terrorismo. Qualche grande della terra speriamo si decida a fare la guerra preventiva alla povertà che uccide bambini innocenti, la cui unica colpa è nascere poveri.




permalink | inviato da il 23/11/2005 alle 9:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
ottobre   <<  1 | 2 | 3  >>   dicembre


Attratti dalla calamita
L'ANTIPOLITICANTE
ERMES
ALICE (lo splendido LunaParkMentale)
OCCHI COME IL MARE
LA SCRITTURA CREATIVA
ROSSO ANTICO
MEDITERRANEO BLU (blog in letargo)
terzostato
COMPAGNO FRANCESCO
misswelby
Mr.Tambourine
gizm0
Maria Rubini
LA BATTITURA (blog in letargo)
L'ARCHEOLOGA VERDE (blog in letargo)
UN COMPAGNO A PRAGA
GALATEA
PENNAROSSA
COMPAGNO FABIO
RINASCITA NAZIONALE
SCACCHI E JAZZ
GIACOMO
FIOREDICAMPO
UN PRETE NO GLOBAL
CRISTINA
BEPPONE
UN GRAN TALENTO
SERAFICO
ELIOLIBRE
ARADIA - IL PANE E LE ROSE
QUALCOSADIRIFORMISTA
DRACULIA
TIZIANA ED EMANUELE
ALSOM (blog in semiletargo)
ATTIMO FUGGENTE (blog in letargo)
ANTIGUA (blog in letargo)
CAOSEKOSMOS
LOU MOGGHE (blog in letargo)
TRITON (blog in letargo)
IL CAVALIERE ERRANTE (blog in letargo)
IL POSTO DELLE FRAGOLE (blog in letargo)
FULMINI
RIGITANS
IRENE
CLAUDIA, BELLA E INTELLIGENTE
COMPAGNA LIA (blog in letargo)
ADELE PARRILLO
PIERO RICCA
SA ESSERE UN PREZIOSO SUGGERITORE
ZIAGRARIAAMA
LADYTUX
KORVO ROSSO
CONTROBAVAGLIO (blog in letargo)
COMPAGNO NICOLA
ZADIG
ROSASPINA
semplicemente VULCANOCHIMICO
ALZATACONPUGNO (blog in letargo)
LAURA
MESLIER (blog in letargo)
YCHE
KIA
LA PROFESSORESSA
SHAMAL
LUNA (blog in letargo)
ANTONIO MASOTTI (blog in letargo)
NONSIAMOPERFETTI
COMPAGNO IRLANDA
LA PETIZIONE (blog in semiletargo)
IGUANA BLU (blog in letargo)
IOESISTO (Barbara)
FRANCESCA (blog in letargo)
NOMEFALTANADA (blog in letargo)
ULTIMO DEI RIBELLI (blog in letargo)
SCIURET (blog in letargo)
ESTHER (blog in letargo)
GARBO
MIKYROSS (blog in letargo)
GIUSEPPE (blog in letargo)
ALESSIA
GABRI/BABELLE
BEPPE CAVALLO
MICHELA (blog in letargo)
MARIA (blog in letargo)
CUORE DI VETRO (blog in letargo)

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Luigi Rossi | Crea il tuo badge
Luigi Rossi Adotta un bambino a distanza – SOS Villaggi dei Bambini Greenpeace Italia

SANT'ANDREA DEL GARIGLIANO


                         




 

Berluscounter!

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

blog italia, directory blog italiani

lettera aperta
al compagno Luigi

9 dicembre 2005

Compagno Luigi,
ti chiamo compagno, in quanto mangiamo alla stessa tavola della lotta e condividiamo il pane della rabbia e della voglia di cambiare.
Diversi impegni tengono noi entrambi su una corda, come dei funammboli con la benda sugli occhi e senza alcuna protezione sotto di noi.
A volte accadono delle cose e si perde l'equilibrio, col rischio di cadere per terra, col rischio di morire dentro. Ma spesso, quando un funambolo perde l'equilibrio, c'è sempre uno che, tenendosi stretto a una corda d'emergenza, gli va incontro e gli tende una mano.
Così vorrei fare io con questo post. E non preoccuparti di prendere, oltre alla mano, anche il braccio; sei un compagno, è il minimo che possa darti.

Facciamola finita, venite tutti avanti
nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze,
feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte,
coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese
in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato,
spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco
e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

[
c'è bisogno di dire il titolo e l'autore di questa canzone?]

un abbraccio,
Nicola

  
Che Guevara
assassinato il 9 ottobre 1967


Ingrid Betancourt
rapita il 23 febbraio 2002


Peppino Impastato
assassinato il 9 maggio 1978


Rosario Livatino
assassinato il 21 settembre 1990





post<li> 

Performancing Metrics