.
Annunci online

luigirossi
il blog di chemako
POLITICA
13 settembre 2007
D'ALEMA E FASSINO HANNO RAGIONE...

D’Alema e Fassino sono innocenti, la Forleo sbaglia…mi chiedo perché questi due illustri politici italiani si stanno stracciando le vesti per evitare che la Forleo possa utilizzare intercettazioni prive di contenuti utili a suffragare una qualsiasi minima accusa nei loro confronti. Questi due traghettatori (così si definisce Fassino) che hanno portato un grande partito italiano di sinistra nella palude di centro.
Da Berlinguer si è passati ad Occhetto, per poi finire in una terribile discesa che inizia con D’Alema e continua con Veltroni e Fassino per poi rimpastarsi con parte della Dc e formare un partito “nuovo” con nuovi uomini e imporre (le primarie sono false, Ds e Margherita hanno già deciso quali regioni saranno di un partito o dell’altro) il “nuovo” Veltroni.

La prova dell'inutilità delle primarie è data da un articolo del Corriere della Sera del 10 Settembre "A suscitare l'indignazione di Parisi (ministro del nascente Pd) un trafiletto dell'Unità in cui si legge che i diessini piemontesi hanno chiesto a Veltroni di sciogliere il nodo delle candidature alla segreteria regionale. I contendenti sono due: Gianfranco Morgando e Gianluca  Susta, entrambi della Margherita. ma, come ha spiegato Fassino, l'accordo nazionale tra Ds e Dl prevede che sia il secondo, un rutelliano di ferro, il prescelto"

Vi chiedo a cosa serve andare a ratificare scelte prese dall'alto, le primarie del 14 Ottobre sono una riedizione peggiorata della porcata di legge elettorale fatta dalla destra con il placet dell'Unione. Chiedono agli elettori di ratificare le loro scelte, non di decidere da chi farsi rappresentare come sarebbe naturale.

Il 14 Ottobre non si potrà andare al mare ma invece di perdere tempo per una finta competizione troviamo tutti un’occupazione più utile e lasciamoli soli questi politicanti, figli di una casta che ormai si è arroccata nel fortino del parlamento per paura del Popolo.
Il Popolo che forse riuscirà per una volta a destarsi dal sonno imposto da anni di bombardamento mediatico di televisioni e giornali pronti a servire i soliti potenti ed a nascondere la realtà dei fatti.

Il V-day rappresenta l’inizio della riscossa della Politica; rappresenta l’ultima possibilità che abbiamo per cambiare, altrimenti saremo condannati ad essere gestiti dai soliti nomi che non hanno interesse a migliorare il nostro Paese e la vita di tutti i cittadini.

POLITICA
11 settembre 2007
REAZIONI AL V-DAY

Bertinotti (Rc)“una vecchia regola della politica è che i vuoti si riempiono. Certo, non sempre i materiali che riempiono il vuoto sono eccellenti, ma non possiamo prendercela con chi li riempie”. Ha ragione il presidente della camera, difatti il materiale che riempie il parlamento è il peggiore della storia della Repubblica Italiana.

Bindi (Margherita?) "non nascondo che non mi piacciono volgarità e accenti qualunquistici ma il successo avuto dalla proposta di Beppe Grillo, come quello de La casta che ha venduto 800mila copie non può essere ignorato”. Povera Bindi .a buon politico italiano cerca di tenere un piede in due scarpe, vorrebbe mandare a fanculo Grillo, ma non lo fa per timore di perdere voti in vista delle primarie.

Buglio (RnP) “Una persona che dice <io voglio distruggere i partiti, perché sono il cancro della democrazia> è il perfetto testimonial della destra più becera con venature naziste” . Quindi per lui la rossa Bologna e le altre piazza d’Italia erano piene di nazisti, prima di parlare alcune persone dovrebbero pensare. Personalmente ho visto soltanto moltissime persone in fila per firmare una proposta di legge per ridare dignità alla Politica.

Cicchitto (f.i.) “per togliere pretesti ad una campagna dai contenuti assai inquietanti, i costi della politica vanno ridotti togliendo alcuni privilegi ai parlamentari, eliminando alcune spese delle regioni, abolendo le province, riducendo i consigli circoscrizionali, che hanno un senso solo nei grandi comuni, e le comunità montane, e occorre privatizzare le aziende comunali". Di inquietante c’è solo che un socialista fedele al latitante tunisino possa ancora sedere in parlamento, la storia di ridurre i costi iniziando dal basso è la dimostrazione che questa casta non ha capito nulla. Per essere chiari vi dico che sono assessore in una comunità montana (il male assoluto della politica per questi soggetti) è vi dico che la mia ricca indennità è di 230 euro, meno di un rimborso spese per la benzina (per fortuna ho l’auto a gas).

Fassino (Ds?)parla di“un’onda antipolitica…. I partiti sono impopolari, i cittadini manifestano insoddisfazione verso chi governa e anche verso chi si oppone. Su questo dobbiamo riflettere. Comunque, non rivolgo lo sguardo altrove, ma non mi sento sotto accusa”. Lui non si sente mai sotto accusa, vorrei ricordare al segretario Ds che l’antipolitica è alimentata da chi fa scelte eticamente sbagliate, come nominare la moglie in parlamento.

Piazza (SDI) “Grillo vuole che siano i magistrati con le loro sentenze a decidere chi può rappresentare il popolo italiano e chi no. È bene che la politica si riappropri con dignità ed efficienza del proprio ruolo e che certi personaggi ritornino a fare l’avanspettacolo” Piazza è la dimostrazione lampante che questi nominati non capiscono nulla, per lui socialista doc le sentenze della magistratura non dovrebbero valere per i parlamentari.

Casini (Udc) dice che Grillo “è un clown che cavalca la demagogia. In tutto questo i più patetici sono quei politici che scodinzolano dietro Beppe Grillo, di cui dovremmo invece vergognarci per le accuse a Marco Biagi…solo una classe politica senza ideali e priva di serie motivazioni può scodinzolare dietro Beppe Grillo” . Questo soggetto mi fa schifo, dice bugie per cercare di nascondere le nefandezze di una casta. Mai si è offeso Biagi, ma si è parlato soltanto di quella vergognosa legge che loro, vigliacchi del centrodestra hanno chiamato col nome del professore per cercare di dare dignità ad una porcata. Sinceramente preferisco i politici che scodinzolano dietro a Grillo a quelli che hanno scodinzolato dietro a Forlani.


Oggi ricorre una triste data, l'11 Settembre del 1973 la democrazia veniva assassinata in nome degli interessi economici del governo nord americano.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. V-day vaffanculo day Grillo

permalink | inviato da chemako il 11/9/2007 alle 8:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa
POLITICA
15 agosto 2007
ICHINO, ARISTOTELE E NARCISO

Leggendo questo articolo pubblicato dal Corriere della Sera si è rafforzata la mia idea: Ichino è stato "contagiato" dalla sindrome di narciso.
Quest'uomo come un novello
Narciso ormai si disinteressa di tutto, la sua unica ossessione è dimostrare che ha ragione. La sua immagine riflessa è la sua idea fissa di denigrare ed abbattare chiunque non la pensi come lui.
ichino ormai è convinto di essere il nuovo Aristotele, lui vorrebbe che l'ipse dixit fosse riferito al suo pensiero.
Fortunatamente siamo in molti a pensare che il suo "sragionare" sia solo figlio di un "calcolo pubblicitario"; invero da quando attacca tutto ciò che viene da sinistra è diventato un personaggio vendibile per l'informazione padronale italiana. Ichino sta facendo lo stesso percorso di Pansa, tutti e due hanno capito che l'unico modo per "sfondare" in Italia è attaccare la Sinistra (sia quella storica figlia della Resistenza, che quella odierna) e qualsiasi persona metta in discussione il loro pensiero unico. Da questo punto di vista per Ichino è normale attacare
Schiavi Moderni di Beppe Grillo, un libro, per meglio dire una raccolta di storie di ordinario precariato in Italia. Un libro commentato positivamente dal premio nobel per l'economia Joseph Stiglitz e dal professor Mauro Gallegati. Un libro che ha ricevuto il plauso del Presidente della Repubblica.
Questi sono dettagli per Ichino, per lui l'unica cosa che conta è dire che le ultime leggi sul lavoro (dal pacchetto Treu alla legge Maroni) sono state ottime leggi.
Povero Ichino, ormai lui si è guadagnato di diritto una menzione speciale l'8 Settembre, il Vaffanculo Day sarà anche per lui, fedele "servitore" della casta politica e di quella economica.

Immagine:Michelangelo Caravaggio 065.jpg

Michelangelo Merisi detto Il Caravaggio: Narciso (1594-1596). Roma, Galleria nazionale d'arte antica.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Narciso Aristotele Ichino Pansa vaffanculo day

permalink | inviato da chemako il 15/8/2007 alle 23:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (20) | Versione per la stampa
9 agosto 2007
V-DAY: L'ASSEDIO PACIFICO AFFONDERA' LA BARCA DELLA CASTA

Ora abbiamo anche l'inno per il Vaffanculo Day. L'8 settembre sarà l'occasione per mandare a fanculo una casta che è sempre più assurda, da Selva che usa l'ambulanza per andare in televisione; passando per Cesa che chiede altri soldi per i poveri parlamentari costretti ad andare a puttane per la lontananza dalle loro sante mogli; dal prescritto fai da te di Arcore che continua impunemente a  non pagare grazie alle sue leggi; da Previti che evita di essere cacciato dimettendosi cercando di passare per vittima; da Casini, paladino della famiglia basata sul matrimonio, che fa figli con la compagna; da D'Alema, paladino degli accordi con Berlusconi, pronto a spargere veleno su chiunque osi contrastarlo; da Fassino che candida la moglie, da Pecoraro che candida il fratello; da Poletti che da leghista diventa deputato dei Verdi per grazia ricevuta da san Alfonso; dalla Santanchè che manda a fanculo i suoi datori di lavoro che manifestono la loro contrarietà ai dipendenti; da Mastella ministro dell'ingiustizia; da Di Pietro ottimo ministro della Giustizia che ancora non ha capito che quel ministero non è il suo; da Veltroni che doveva andare in Africa ma ha deciso che è meglio la poltrona in Italia; da Fioroni impresentabile ministro dell'istruzione che pensa più a negare diritti agli altri (family day) che a sistemare la scuola italiana; da Marini e Bertinotti che dimenticando di essere stati sindacalisti, ancora non hanno risolto lo scempio dei portaborse che lavorano in nero in parlamento.
Potrei continuare per pagine e pagine ma credo che questi siano motivi sufficienti per partecipare l'8 Settembre al vaffanculo Day.

L'assedio pacifico affonderà la barca della casta.

  


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. vaffanculo day v-day

permalink | inviato da chemako il 9/8/2007 alle 9:22 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (8) | Versione per la stampa
politica interna
31 luglio 2007
UN MOTIVO IN PIU' PER PARTECIPARE AL VAFFANCULO DAY

Il segretario dell'UDC, Lorenzo Cesa dopo aver difeso la famiglia fondata sul matrimonio e attaccato tutti coloro che chiedono diritti per tutti, tira fuori il meglio di sè quando affronta il "problema" Mele scoppiato all'interno del partito.
Per cercare di giustificare il parlamentare ha affermato  <<La vita del parlamentare è dura se fatta seriamente, ricca di impegni fuori casa, con tanti giorni da solo a Roma. Io vado a letto alle 22.30 la sera per fare fronte alle giornate piene di impegni che si susseguono...Questa mattina ho incontrato un alto funzionario della Camera che ha sottolineato il gran parlare dei costi della politica. Invece al parlamentare bisognerebbe dare di più e consentire il ricongiungimento familiare>>.
Cosa potevamo aspettarci dal fido di Casini se non la solita ipocrisia e difesa della casta. Ricordiamoci sempre che Casini continua a difendere la famiglia tradizionale anche avendo dato vita ad una coppia di fatto ed aver avuto figli fuori dal matrimonio celebrato secondo i dettami di sacra romana chiesa.
Vorrei ricordare a Cesa che in Italia sono molti i lavoratori costretti a stare lontano dalla famiglia prendendo molto meno soldi e lavorando molto di più di un parlamentare.
Questi parlamentari sono senza controllo, vivono soltanto per fare i propri interessi, mandiamoli a casa per il bene di tutti.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Casini UDC vaffanculo day

permalink | inviato da chemako il 31/7/2007 alle 13:6 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (10) | Versione per la stampa
sfoglia
agosto        ottobre


Attratti dalla calamita
L'ANTIPOLITICANTE
ERMES
ALICE (lo splendido LunaParkMentale)
OCCHI COME IL MARE
LA SCRITTURA CREATIVA
ROSSO ANTICO
MEDITERRANEO BLU (blog in letargo)
terzostato
COMPAGNO FRANCESCO
misswelby
Mr.Tambourine
gizm0
Maria Rubini
LA BATTITURA (blog in letargo)
L'ARCHEOLOGA VERDE (blog in letargo)
UN COMPAGNO A PRAGA
GALATEA
PENNAROSSA
COMPAGNO FABIO
RINASCITA NAZIONALE
SCACCHI E JAZZ
GIACOMO
FIOREDICAMPO
UN PRETE NO GLOBAL
CRISTINA
BEPPONE
UN GRAN TALENTO
SERAFICO
ELIOLIBRE
ARADIA - IL PANE E LE ROSE
QUALCOSADIRIFORMISTA
DRACULIA
TIZIANA ED EMANUELE
ALSOM (blog in semiletargo)
ATTIMO FUGGENTE (blog in letargo)
ANTIGUA (blog in letargo)
CAOSEKOSMOS
LOU MOGGHE (blog in letargo)
TRITON (blog in letargo)
IL CAVALIERE ERRANTE (blog in letargo)
IL POSTO DELLE FRAGOLE (blog in letargo)
FULMINI
RIGITANS
IRENE
CLAUDIA, BELLA E INTELLIGENTE
COMPAGNA LIA (blog in letargo)
ADELE PARRILLO
PIERO RICCA
SA ESSERE UN PREZIOSO SUGGERITORE
ZIAGRARIAAMA
LADYTUX
KORVO ROSSO
CONTROBAVAGLIO (blog in letargo)
COMPAGNO NICOLA
ZADIG
ROSASPINA
semplicemente VULCANOCHIMICO
ALZATACONPUGNO (blog in letargo)
LAURA
MESLIER (blog in letargo)
YCHE
KIA
LA PROFESSORESSA
SHAMAL
LUNA (blog in letargo)
ANTONIO MASOTTI (blog in letargo)
NONSIAMOPERFETTI
COMPAGNO IRLANDA
LA PETIZIONE (blog in semiletargo)
IGUANA BLU (blog in letargo)
IOESISTO (Barbara)
FRANCESCA (blog in letargo)
NOMEFALTANADA (blog in letargo)
ULTIMO DEI RIBELLI (blog in letargo)
SCIURET (blog in letargo)
ESTHER (blog in letargo)
GARBO
MIKYROSS (blog in letargo)
GIUSEPPE (blog in letargo)
ALESSIA
GABRI/BABELLE
BEPPE CAVALLO
MICHELA (blog in letargo)
MARIA (blog in letargo)
CUORE DI VETRO (blog in letargo)

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Luigi Rossi | Crea il tuo badge
Luigi Rossi Adotta un bambino a distanza – SOS Villaggi dei Bambini Greenpeace Italia

SANT'ANDREA DEL GARIGLIANO


                         




 

Berluscounter!

BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

blog italia, directory blog italiani

lettera aperta
al compagno Luigi

9 dicembre 2005

Compagno Luigi,
ti chiamo compagno, in quanto mangiamo alla stessa tavola della lotta e condividiamo il pane della rabbia e della voglia di cambiare.
Diversi impegni tengono noi entrambi su una corda, come dei funammboli con la benda sugli occhi e senza alcuna protezione sotto di noi.
A volte accadono delle cose e si perde l'equilibrio, col rischio di cadere per terra, col rischio di morire dentro. Ma spesso, quando un funambolo perde l'equilibrio, c'è sempre uno che, tenendosi stretto a una corda d'emergenza, gli va incontro e gli tende una mano.
Così vorrei fare io con questo post. E non preoccuparti di prendere, oltre alla mano, anche il braccio; sei un compagno, è il minimo che possa darti.

Facciamola finita, venite tutti avanti
nuovi protagonisti, politici rampanti,
venite portaborse, ruffiani e mezze calze,
feroci conduttori di trasmissioni false
che avete spesso fatto del qualunquismo un arte,
coraggio liberisti, buttate giù le carte
tanto ci sarà sempre chi pagherà le spese
in questo benedetto, assurdo bel paese.
Non me ne frega niente se anch' io sono sbagliato,
spiacere è il mio piacere, io amo essere odiato;
coi furbi e i prepotenti da sempre mi balocco
e al fin della licenza io non perdono e tocco,
io non perdono, non perdono e tocco!

[
c'è bisogno di dire il titolo e l'autore di questa canzone?]

un abbraccio,
Nicola

  
Che Guevara
assassinato il 9 ottobre 1967


Ingrid Betancourt
rapita il 23 febbraio 2002


Peppino Impastato
assassinato il 9 maggio 1978


Rosario Livatino
assassinato il 21 settembre 1990





post<li> 

Performancing Metrics